Museo del vino

Abbiamo scelto di farti vivere un’esperienza unica fatta di vino, di arte e di cultura. Per questo motivo abbiamo scelto una location tutta particolare. Un’antica cantina del XVIII secolo dove il tempo sembra essersi fermato.

In questo ambiente è ancora possibile ammirare gli strumenti tipici per la produzione di vino e di olio, gli stessi che gli antichi romani avevano inventato. Strumenti ingegnosi per trasformare uva in vino e olive in olio, anche con l’aiuto di animali, quali asini.

Vieni a trovarci

Il Museo di Cantinarte è situato nel paese di Bucchianico (Chieti) e sorge dove una volta c’era un antico opificio costruito nei primi anni del Settecento.

Il museo dell’olio nasce con il desiderio di aprire le sue porte ai visitatori interessati all’idea di soffermarsi davanti un luogo che conserva ancora perfettamente i suoi strumenti per trasformare dell’uva e delle olive.

Sono benvenute tutte le persone interessate a fare “un’immersione nella cultura gastronomica abruzzese”, invitandole a conoscere la storia del frantoio, ricco di aspetti di archeologia-industriale,facendoli soffermare sull’analisi dei manufatti antichi e sul loro funzionamento, facendo comparazione fra i metodi di estrazione antichi e quelli moderni.

Alla fase di conoscenza attraverso una lezione di assaggio del vino e dell’olio, seguirà una piacevole degustazione guidata tenuta da persona esperta del settore che farà scoprire alcuni prodotti rappresentativi della produzione abruzzese, illustrando le zone di provenienza, le cultivars, il tipo di produzione, gli abbinamenti con gli alimenti.

Vino e Olio ti aspettano!

Diventa tu il protagonista durante la visita, verrai coinvolto in percorsi sensoriali, una formula di visita nuova per il Museo del Vino, studiata per assecondare e potenziare la capacità del percorso museale e di coinvolgere il visitatore. Un narratore esperto di enologia locale ti accompagnerà in una visita che si snoderà lungo le sale del museo. Ad attenderti non solo l’allestimento sorprendente che caratterizza il museo e che li guida in un viaggio nel mondo del vino, ma anche una vera esperienza che coinvolge tutti i sensi.